Venite a trovarci allo stand R7, D1 - MIPIM 2024 | 12-15 marzo, Cannes
Istruzione 2022

Scuola N. Bobbio di Torino

Tipologia: Istruzione Luogo: Torino Committente: Ministero dell'Istruzione Importo: 6.825.468,74 €

Innovazione e sostenibilità si aprono alla città

Con circa 4.500 metri quadri di superfici permeabili e 3.659 metri quadri destinati a circa 382 studenti nel Quartiere Barriera di Milano, la scuola N. Bobbio di Torino sarà restituita alla città con un valore aggiunto. Il progetto, vincitore del concorso nazionale “Nuove scuole – Futura” nell’ambito del PNRR, punta a favorire l’integrazione all’interno del contesto urbano circostante. Un volume compatto, di tre piani fuori terra, leggermente arretrato e ruotato permette allo spazio pubblico antistante di espandersi verso la scuola e, al tempo stesso, garantisce la possibilità di realizzare un grande cortile verde sul lato opposto, bilanciando il rapporto tra questi due spazi e permettendo la salvaguardia delle alberature esistenti, la piantumazione di nuove essenze e la promozione della mobilità dolce attraverso l’inserimento della pista ciclabile e la riduzione della velocità carrabile tramite zona di “traffic calming”.

Il nuovo assetto dello spazio pubblico determina così un filtro rispetto alla sede stradale garantendo la piena accessibilità, fruibilità e sicurezza anche da parte di utenti con disabilità. Si tratta di uno spazio filtro che, tramite l’impiego di pavimentazioni e specie vegetali tipiche dell’habitat urbano torinese, si pone in continuità con il contesto urbano circostante, privilegiando gli aspetti di permeabilità visiva e permettendone una facile manutenzione. La nuova scuola esplicita il suo ruolo di centro civico nel territorio proiettandosi verso la propria comunità attraverso l’inserimento sul lato nord di un volume trasversale, che invita le persone ad entrare e che ospita le funzioni del centro civico inteso come Community Lab: biblioteca/mediateca, palestra e spazi multifunzionali.

Politecna Europa adotta il Codice Etico e il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 8 giugno 2001, n.231