Amministrativo Direzionale Edifici Vincolati 2023

Ex Caserma Randaccio, Brescia

Luogo: Brescia Committente: Agenzia del Demanio, Direzione Regionale Lombardia Importo: € 32.602.850,00

Un'architettura emblematica, rivitalizzata.

Il compendio della Caserma Randaccio di Brescia rappresenta la testimonianza di una storia frammentata, densa di cambiamenti che si sono proiettati nel tempo anche nelle trasformazioni architettoniche del complesso. L’intervento di Politecna Europa prevede il restauro del plesso storico e la realizzazione di una nuova struttura dedicata a funzioni di front office e archivio. Il progetto immagina di aprire figurativamente la Caserma alla città, essendo il complesso attualmente segregato dal contesto urbano. Il segno tangibile e visibile di questa riconciliazione con il presente è un oggetto trasparente luminoso, dall’estetica dichiaratamente contemporanea.

Il progetto coniuga i più aggiornati criteri di conservazione dei manufatti storici con una complementare apertura verso tecniche di avanguardia nel campo strutturale, impiantistico e di comunicazione, in linea con lo sviluppo rapido e ormai pervasivo di tecnologie informatiche e mediatiche. In tutte le sue parti, la proposta appare come un vero e proprio ‘innesto’ capace di valorizzare e prendersi cura dell’organismo urbano e architettonico nel suo complesso. Un manufatto, perfettamente riconoscibile nel contesto, che stabilisce un dialogo tra l’antico, evidente nell’approccio conservativo delle preesistenze di maggior valore, e il contemporaneo, dichiarato dalla trasparenza dell’involucro e dalle scelte tecnologiche adottate per la sua composizione. Per l’intero compendio, il fine è di proporre una lettura storico-critica, che attraversa l’architettura per giungere a un’identità comune e condivisa, riflessa nella complessità della nuova Caserma ritrovata.